Un viaggio nell'immaginario scientifico giovanile | VIDEO

La scienza narrata ha voluto rispondere alla preoccupazione istituzionale rispetto ad un documentato allontanamento dei giovani dalla scienza, creando un format capace di stimolare curiosità e interesse per i temi scientifici. Grazie all'analisi degli oltre 1600 racconti ricevuti nel corso delle 10 edizioni ed effettuata dal centro ricerca Observa- Science in Society è stato possibile comprendere il punto di vista degli adolescenti nei confronti della scienza e della tecnologia, rilevando un’inversione di tendenza: ciò che oggi emerge sono considerazioni positive nei confronti dei due ambiti per i quali si nutre un grande interesse che in vari momenti si traduce in profonda passione e conoscenza.
Gli argomenti trattati nei racconti si possono dividere in 73 ambiti tematici. I 5 più utilizzati dagli studenti sono: Tecnologia 18%, Scienziato 16%, Salute 14%, Fantascienza 10%, Medicina 9%. I 2 meno utilizzati sono: Storico e Amore con una percentuale del 5%. Tutti i racconti sono attraversati da importanti interrogativi sull’utilità dell’attività scientifica, sulle finalità della ricerca, sull’analisi degli effetti spesso indesiderati causati da sperimentazioni e dall’uso di nuove tecnologie.

Sulla scia di questo progetto abbiamo realizzato un video che riprende alcuni dei risultati più importanti della ricerca arrichiti dagli interventi dei ragazzi che hanno partecipato al concorso nel 2016 che ci spiegano in che modo questi temi sono importanti per loro.
Cos'è la scienza?
Perché la tecnologia è importante?
A chi si ispirano?
Perché la scienza è fondamentale per la ricerca?
Quali gli aspetti critici? Quale il futuro?
A queste e altre domande rispondono in maniera esaustiva questi magnifici ragazzi.