Un bagaglio pieno di libri: quando La scienza narrata incontra il Premio Letterario Merck

Più freschi, più attivi, più tecnologici. A volte, però, i giovani hanno ancora qualcosa da imparare dai propri genitori.

E allora ecco che La scienza narrata ha deciso di fare ricorso al proprio “avo” più prossimo per offrire a tutti voi un bagaglio pieno di libri.

Il Premio Letterario Merck, come d'altronde la stessa Scienza narrata, ha un obiettivo ben preciso: quello di stimolare un interesse per la cultura scientifica, rendendo accessibili anche ai meno esperti argomenti di grande attualità ma spesso trattati in maniera troppo complessa.
Come lo fa? La risposta a questa domanda l'aveva suggerita il professor Carlo Alberto Redi a Bari: mescolando con sapienza la scienza e la letteratura, unendo nella stessa pagina due delle più importanti forme dell'espressione umana.

Quel che il Premio Letterario Merck può offrire a La scienza narrata è presto detto: un'anteprima dei titoli in concorso che porti i partecipanti più giovani a capire come si tesse un giusto intreccio tra scienza e letteratura.

Ma andiamo spediti e partiamo subito dai sei libri che, fra le oltre 100 opere in gara, sono stati selezionati dall'attenta Giuria – presieduta da Leonardo Santi, Presidente del Centro Nazionale per le Risorse Biologiche e composta da eminenti giornalisti, scienziati e scrittori a livello nazionale e internazionale – ha selezionato come finalisti della 14ª Edizione:

  1. Helen Macdonald, Io e Mabel ovvero l'Arte della Falconeria, Einaudi;
  2. John Banville, La musica segreta, Guanda;
  3. Vincenzo Barone , Albert Einstein. Il costruttore di universi, Laterza;
  4. Andrea Moro, I confini di Babele, Il Mulino;
  5. Alberto Mantovani, Immunità e vaccini, Mondadori;
  6. Angelo Abbondandolo, I figli illegittimi di Darwin, Nessun Dogma.

La scelta è stata tutt'altro che facile: i testi in gara erano numerosi e tutti molto validi! Per questo motivo, nei prossimi giorni, proporremo sulle nostre pagine social (Facebook e Twitter), una carrellata di titoli divisi per sezione. Riuscirete a tenere il passo?