Merck per la diffusione della cultura scientifica: al via la 12a edizione del concorso “La scienza narrata”.

Pensiero critico, information literacy e competenze digitali a scuola per lo sviluppo di cittadini globali

  •  L’edizione 2018 partirà con un workshop formativo per i docenti a Roma

  •  Tra le novità del concorso, una nuova categoria dedicata a saggi brevi a tema scientifico

Roma, 20 marzo 2018 – Formare cittadini globali, capaci di un pensiero critico e di informarsi correttamente sul web è la sfida del concorso nazionale La scienza narrata, promosso da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, e giunto alla sua dodicesima edizione. Quest’anno gli studenti delle scuole superiori di II grado a cui è rivolta l’iniziativa avranno una nuova categoria in cui cimentarsi: oltre alla sezione dedicata ai racconti a tema scientifico, infatti, è stata aperta la sezione saggi brevi. Tema di quest’anno per la categoria saggi, “Fake news e informazione scientifica”.

L'invito per i ragazzi è di inviare i propri elaborati che saranno valutati da una giura di eccezione composta da giornalisti, scienziati e letterati. I migliori saranno premiati in occasione della cerimonia conclusiva del 16° Premio Letterario Merck, organizzata nel mese di luglio a Roma, a Villa Miani.

Per i docenti che intendano accompagnare gli studenti in questo percorso orientato a stimolare la creatività individuale attraverso la forma della scrittura, nonché lo sviluppo del pensiero critico attraverso la ricerca e l’uso consapevole delle fonti informative sarà organizzato uno specifico WORKSHOP FORMATIVO sullo sviluppo delle competenze di cittadinanza globale.

Il workshop si terrà Martedì 27 marzo 2018, dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso la Sala Assunta dell’Ospedale Fatebenefratelli a Roma, con lapartecipazione straordinaria del Prof. Antonino Cattaneo, Ordinario di Neurobiologia alla Scuola Normale Superiore di Pisa e direttore del Laboratorio di Biologia BioSns, ricercatore con Rita Levi Montalcini (premio Nobel per la Medicina per la scoperta del NGF). A seguire interventi di esperti nell'ambito delle competenze digitali e dello sviluppo del pensiero critico.

Per favorire il coinvolgimento diretto dei ragazzi e promuovere la partecipazione al concorso verranno organizzati laboratori in varie scuole d’Italia sullo sviluppo del pensiero critico e sulla capacità narrativa.

“La responsabilità sociale è un elemento chiave della cultura aziendale – spiega Antonio Messina, a capo del business biofarmaceutico di Merck in Italia –. A dimostrazione di ciò, quest’anno, in occasione del 350° anniversario di Merck, l’azienda ha lanciato l’iniziativa globale 350 Good Deeds, 350 buone azioni che ci accompagneranno nel corso di un anno per noi davvero speciale. “La scienza narrata” è una delle attività principali con cui, in Italia, contribuiamo a questa campagna Merck, e si focalizza su temi che ci stanno molto a cuore: la diffusione della cultura scientifica e lo sviluppo del pensiero critico nei giovani.”

A conferma dell’importanza per Merck di questa iniziativa, l’azienda ha deciso di garantire massima visibilità al workshop sullo sviluppo delle competenze di cittadinanza globale, trasmettendolo in streaming sulla pagina facebook de “La scienza narrata”: www.facebook.com/scienzanarrata

Per partecipare di persona al workshop, è necessario contattare la segreteria organizzativa:

HF Convention srl- Rosa Murgolo
Tel: 06 5126702, E-mail: rosa.murgolo@hfconvention.eu

Per partecipare al concorso:
Il materiale didattico e il bando sono a disposizione su
www.scienzanarrata.it
Facebook: www.facebook.com/scienzanarrata
Twitter:@merckforculture